Shingeki no kyojin: Episodio 26

Questo post NON contiene link a torrent per scaricare l’episodio.
Questo post contiene SPOILER (rivelazioni della trama).

00 - Episode 26

Kemono no kyojin 獣の巨人, “Il gigante bestia“.

Dopo ben 4 anni ricomincia finalmente Shingeki no kyojin, con un episodio che non fa nulla per nascondere il suo essere una mera continuazione dell’ultimo episodio della serie precedente, se non fosse per un breve recap iniziale di appena 1 minuto e mezzo che ci riporta nel terrificante mondo dei giganti quasi come se questi quattro anni non fossero mai passati.

01 - book libro

Un libro si apre e inizia il racconto. Ma… è la voce di Hanji o sbaglio?

Come ricorderete (e se non lo ricordate, potete sempre dare un’occhiata qui), il combattimento tra Annie ed Eren nell’episodio 25 aveva arrecato dei danni ad una piccola porzione delle mura di Stohess. Mentre è in corso la messa in sicurezza del cristallo contenente Annie Leonhart, alcuni mattoni crollano rivelando che all’interno di quelle stesse mura che hanno difeso gli umani per più di 100 anni si celano dei giganti.

02 - Nick

Lo sgomento dei soldati alla vista del gigante… e l’improvvisa comparsa di un membro della setta della mura.

Hanji non fa in tempo ad elaborare l’accaduto che un membro del culto delle mura, tale sacerdote Nick, visibilmente allarmato, intima di coprire il volto del gigante il più presto possibile. Ciò non sembra derivare tanto dalla volontà di nascondere in fretta le prove di una simile verità, quanto dalla necessità di evitare che il gigante “incassato” sia esposto alla luce del sole.

03 - titan in the wall Titano mura

In uno degli episodi precedenti, si sottolineava come i giganti attaccassero solo di giorno. Funzionano a energia solare?

Com’era prevedibile, la notizia della presenza dei giganti nelle mura inizia a diffondersi. Viene mostrato brevemente il comandante Erwin insieme a due soldati mentre riflette sul fatto che sicuramente qualcuno doveva già essere a conoscenza di un tale segreto. E possiamo immaginare che lui avrà già un’idea su chi possa essere e starà elaborando un piano per farlo uscire allo scoperto. Intanto alcuni soldati hanno appena terminato di coprire il “piccolo” buco nelle mura, quello da cui si intravede il gigante, con mezzi di fortuna, come suggerito dal sacerdote. Hanji però pretende delle spiegazioni da lui, dal momento che sembra sapere molte cose a riguardo, come probabilmente tutta la setta di cui fa parte. Nonostante Hanji minacci di buttarlo giù dal muro di cinta se non avesse sputato il rospo, il sacerdote Nick non si piega alla richiesta e dichiara di essere disposto a morire piuttosto che rivelare la verità.

04 - Hanji Nick off wall

Sono talmente abituato a vedere Hanji che si comporta da demente che vederla così seria e minacciosa mi ha colto di sorpresa. Tra l’altro, penso sia fisicamente impossibile rimanere in equilibrio in una simile posizione…

Constatata la determinazione del sacerdote, Hanji realizza che non avrà informazioni in quel modo e decide di risparmiarlo. Delle campane suonano a indicare l’allarme generale e un membro degli esploratori a cavallo, il cui nome scopriremo essere Thomas, sta correndo per portare un’importante notizia. Per scoprire quale, l’azione si sposta all’indietro di 12 ore, in un vecchio avamposto a sud di Wall Sina…

05 - fortress avamposto

Questo avamposto si trova a sud di Wall Sina, come si può vedere nella mappa in un’immagine più in basso in questo articolo.

Vediamo diverse vecchie conoscenze discutere della situazione all’interno di quella che appare come una sorta di mensa. Connie vorrebbe sgattaiolare di nascosto per poter raggiungere il suo villaggio natale, poco più a sud dell’avamposto, e anche Sasha afferma che il suo villaggio si trova nelle vicinanze. Reiner, intento a giocare a scacchi con Bertolt, osserva che c’è qualcosa di strano: perché hanno ordinato loro di stare in attesa, privandoli dei dispositivi di manovra tridimensionale, impedendogli persino di esercitarsi? E perché tutti gli altri soldati nell’avamposto sono equipaggiati di tutto punto?

06 - inside fortress

Ma perché tutta questa gente è qui…?

Tre soldati sono di vedetta su una torre. Questi sono Thomas, l’uomo a cavallo menzionato più su; Nanaba, una ragazza bionda che sembra di grado piuttosto elevato; e Miche, già visto negli episodi precedenti, un soldato a quanto pare secondo solo a Levi in quanto ad abilità nell’uso del dispositivo di manovra 3D, con il dono tra l’altro di avvertire la presenza dei giganti grazie all’olfatto. Proprio grazie al suo “naso” si accorge dell’arrivo di un gruppo di giganti provenire da sud e dà l’ordine a Thomas di prendere un cavallo per informare il comando generale. Nanaba, invece, corre ad avvisare i soldati presenti nell’avamposto, dicendo loro però di andare via perché “non c’è tempo per equipaggiarsi” e perché c’è bisogno di qualcuno che faccia evacuare i villaggi vicini.

07 - ugly little titan

I giganti hanno spesso deformità tali da renderli inquietanti anche solo alla vista.

Il piano di Miche è di dividersi in gruppi, formati equamente da reclute e veterani, per poter raggiungere tutti i villaggi. Nella mappa qui sotto, il cerchio blu indica la posizione attuale del gruppo. Raggiunta una distanza di sicurezza dall’avamposto e dai giganti, questo si dividerà in 4 (i 4 cavalli celesti) per dividersi ulteriormente in gruppi più piccoli. Connie e Sasha si offrono di informare i propri rispettivi villaggi natali, con Reiner e Bertolt che seguiranno il primo.

08 - map fuga

Il piano di Miche. Ho aggiunto le traduzioni dei termini giapponesi, mentre i nomi dei distretti li ho presi da Internet (nella versione italiana del manga sono sicuramente diversi). Connie guiderà la Squadra Sud, mentre Sasha quella Nord, in quanto conoscono la zona.

I giganti sono quasi arrivati a destinazione quando improvvisamente si fermano per… riprendere a muoversi, ma stavolta di corsa! Dopo aver assistito alle strane movenze dei giganti che corrono (avevo dimenticato quanto riescono a farli ridicoli), vediamo Miche che, notato il cambiamento nell’avanzata dei giganti, decide di andargli incontro per fare da esca e permettere agli altri gruppi di portare a termine la loro missione.

09 - strange moves buffi

Ho pochi dubbi sul fatto che questa scena diventerà presto una GIF.

A questo punto credo che il flashback di 12 ore sia terminato. Eren, che sognava ricordi della sua infanzia, si alza dal letto e nota che Mikasa siede fedelmente accanto a lui stringendo la sciarpa rossa che le aveva regalato. È in questo momento che la notizia del nuovo attacco dei giganti raggiunge Erwin e Levi.

10 - interval

Durante la schermata di intermezzo apprendiamo che le mura sono realizzate con lo stesso materiale di cui è fatto il cristallo in cui è racchiusa Annie.

L’azione si sposta nuovamente su Miche, che sta affrontando da solo il gruppo di giganti, e sembra anche che se la cavi piuttosto bene. Ritenendo di aver guadagnato tempo a sufficienza per i suoi compagni, ripone le spade per non spercare risorse e chiama il suo cavallo con un fischio.

11 - Miche work

Miche è riuscito, da solo, a mettere fuori combattimento la maggior parte dei giganti.

C’è una cosa che però lo turba: la presenza di un gigante molto alto e diverso da tutti gli altri che abbiamo visto sinora, essendo… peloso. Molto peloso. Inoltre, anche il suo comportamento appare diverso, visto che sembra si limiti a gironzolare senza attaccare, ma scopriremo presto le cose non stanno esattamente così. Il gigante peloso aveva infatti uno scopo ben preciso, ovvero afferrare il cavallo di Miche e lanciarlo contro di lui!

12 - horse throw cavallo

Ed ecco a voi una nuova specialità olimpica: il lancio del cavallo.

Il colpo è molto preciso, tanto che Miche riesce a malapena a schivare l’animale. Perdendo l’equilibro, cade dal tetto e finisce dritto nelle grinfie di uno dei giganti (il più nano, LOL), che non si lascia sfuggire l’occasione di fare uno spuntino a base di carne umana. A questo punto avviene un altro colpo di scena: il gigante peloso inizia a parlare… ordinando al gigante nano di fermarsi!

13 - Miche eating

Sono sicuro di aver sentito “Mate.” (待て) ovvero “Aspetta”, “Fermati”. Quindi il gigante bestia si è rivolto al gigante nano…? I giganti capiscono il giapponese??

Probabilmente i giganti “standard” capiscono il linguaggio degli umani un po’ come i cani: se gli viene detto qualcosa, intuiscono il senso delle parole più che comprenderlo. Infatti il gigante nano si ferma solo per un attimo, per riprendere subito a mangiucchiare il povero Miche. Il gigante peloso decide allora di punire il gigante nano, che ha disubbidito ai suoi ordini, stritolandolo tra le sue mani.

14 - furry titan peloso

Il gigante bestia è alto circa 17 metri, stando a una stima dello stesso Miche.

Il gigante peloso riprende quindi a parlare, stavolta rivolgendosi direttamente a Miche e chiededo il nome dell’attrezzatura da lui usata. Miche però è ancora sotto shock e non riesce a spiccicare una parola e quando il gigante peloso allunga la mano verso di lui si rannicchia come un bambino. Il gigante però non mira a lui, quanto al dispositivo di manovra 3D, che afferra con le dita come io potrei afferrare un pezzettino delle Lego. Mentre si allontana, il gigante peloso dà ordine ai giganti rimasti nelle vicinanze di attaccare Miche, che va così incontro alla sua morte.

15 - Miche death morte

Miche era un soldato coraggioso, che riusciva a infondere sicurezza nei suoi soldati, ma davanti alla terrificante presenza dei giganti ha perso più di una volta la sua baldanza.

Un gran bell’inizio per questa seconda stagione di Shingeki no kyojin: animazioni curate, scene di azione, nuovi e inquietanti misteri, tra i quali spicca sicuramente il gigante bestia. Non avendo letto il manga non ho idea di come andranno le cose, soprattutto considerando che si tratta di una serie imprevedibile e piena di colpi di scena, ma trovo abbastanza probabile che il gigante bestia sarà l’elemento centrale attorno a cui ruoteranno i prossimi episodi, un po’ come è successo per il gigante femmina per ben 9 puntate. Nel prossimo episodio sembra che vedremo come andranno le visite di Connie, Sasha e altri nei loro villaggi natali, mentre altri membri del corpo degli esploratori (tra cui Eren, Mikasa e Levi) si muovono per intervenire.

16 - tadaima

Il prossimo episodio di intitola: Tadaima ただいま, “Sono a casa“. Sembra tratterà del ritorno di Sasha e Connie nei propri villaggi natali, soffermandosì però soprattutto sulla nostra cara Potato Girl.

Voto al ventiseiesimo episodio: 8 su 10.

Episodio precedente
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...