Appleseed Alpha

Titolo: Appleseed Alpha
Regia: Aramaki Shinji 荒牧 伸志
Anno: 2014

Appleseed Alpha poster

Il poster del film, come al solito, mostra i due protagonisti mentre combattono. Il titolo si può trovare anche scritto come Appleseed α, cioè usando il carattere greco.

Aramaki Shinji ha ormai la carriera assicurata. Quando in Giappone bisogna girare un film in CG (Computer Graphics), di genere fantascientifico e di stampo action, è lui il primo candidato. In questo caso, poi, parliamo dell’ennesimo film ispirato ad Appleseed di Masamune Shirow, che di trasposizioni in CG ne ha già viste due, entrambe dirette proprio da Aramaki. Squadra che vince non si cambia, verrebbe da pensare, anche se non mi sembra che i due precedenti film abbiano vinto chissà cosa…

Diversamente da quanto accadeva nei precedenti film di Appleseed, il character design è improntato al realismo.

Diversamente da quanto accadeva nei precedenti film di Appleseed, il character design è improntato al realismo.

Il primo film di Appleseed e il suo seguito EX MACHINA erano cronologicamente collegati: il secondo era il sequel del primo. Appleseed Alpha, come suggerisce anche il titolo, si presenta come un prequel: in esso viene trattato il periodo in cui Deunan e Briareos non si erano ancora trasferiti ad Olympus, quando cioè i due vivevano fra le macerie di una città imprecisata, alla ricerca di viveri, carburante, armi, munizioni, pezzi di ricambio per il corpo cyborg di Briareos… le solite cose, insomma. La realtà, però, è leggermente diversa: Appleseed Alpha non è il prequel di un bel niente, per via delle numerose incongruenze sia rispetto alla trama dei film in CG che del fumetto. Forse è il prequel di sé stesso, o meglio, è un nuovo inizio.

La storia di Appleseed Alpha è piuttosto semplice e con pochi personaggi principali. Ci troviamo davanti ad un film action abbastanza classico, con la solita minaccia da sventare da parte dei nostri eroi a suon di pallottole, missili e bombe. C’è però anche un lato più umano, con la storia di un incontro che darà l’opportunità ai nostri protagonisti di riflettere e ritrovare la speranza. Poichè non vale la pena spoilerarla più di tanto, mi focalizzerò sulle “novità” (altrimenti dette “incongruenze”) che questo film apporta all’universo di Appleseed.

Il corpo di Briareos è quasi completamente cyborg per via di un incidente che non è mai stato spiegato, nè nel manga, nè nei film.

Il corpo di Briareos è quasi completamente cyborg per via di un incidente che non è mai stato spiegato chiaramente, nè nel manga, nè nei film.

Nel primo film di Appleseed, Deunan scopre che Briareos è diventato un cyborg solo quando lui arriva a bordo di un aereo per prelevarla e portarla a Olympus. Inoltre, Deunan fa parte di una squadra, composta da personaggi mai specificati, visto che vengono ammazzati tutti nei primi minuti del film, e nei restanti minuti nessuno sembra ricordarsene o sentirne la mancanza. In Appleseed Alpha, invece, Deunan lotta per la sopravvivenza in mezzo alle macerie insieme al suo partner Briareos, già trasformato in cyborg per via di un incidente, in maniera simile a quanto visto nel manga.

Anche questo è un evidente omaggio al fumetto, con Deunan che tenta di preparare qualcosa di buono da consumare in mezzo alle macerie. Ad essere precisi, però, nel manga si vedeva Deunan usare la cucina di un appartamento ancora in buono stato.

Anche questo è un evidente omaggio al fumetto, con Deunan che tenta di preparare qualcosa di buono da consumare in mezzo alle macerie. Ad essere precisi, però, nel manga si vedeva Deunan usare la cucina di un appartamento ancora in buono stato.

Avendo a disposizione un Briareos cyborg nel periodo precedente al trasferimento a Olympus, i creatori di Appleseed Alpha hanno ben pensato di approfittarne e riproporre alcune altre cosucce tratte dal manga, come Briareos che salta da un edificio diroccato all’altro grazie alle sue capacità potenziate, facendo da esca mentre Deunan tenta di mettere fuori uso un carro armato dotato di mitragliatrice. Ma tenetevi forte, ragazzi, perchè… le somiglianze col manga finiscono praticamente qui!

Il volto innocente di Iris nasconde una ragazza al tempo stesso delicata ma anche dotata di grande forza e determinazione.

Il volto innocente di Iris nasconde una ragazza al tempo stesso delicata ma dotata di grande forza e determinazione.

Dei 3 personaggi del film di cui si vedono i capelli, guarda caso, tutti portano i capelli corti. Forse che la resa dei capelli lunghi non è stata considerata soddisfacente?

Olson è una sorta di guardia del corpo di Iris, anche se non sembra sufficientemente equipaggiato per un compito così delicato.

Dei 6 personaggi non protagonisti, ben 4 sono totalmente nuovi, uno sembrerebbe una vecchia conoscenza (il dottor Matthews), ma risulta quasi completamente diverso da quello visto nel manga (e in EX MACHINA), ed un altro ancora è cambiato a tal punto da essere praticamente irriconoscibile (Two Horns, chiamato Sokak nella versione giapponese e nel fumetto). Per giunta, Matthews regala a Deunan un esoschereltro potenziato, altrimenti conosciuto come landmate, per poter meglio combattere il nemico, cosa che ovviamente risulta incorente sia con il manga che con i film, dove Deunan scopre i landmate solo una volta arrivata ad Olympus. E per finire… in questo film compare una piattaforma millepiedi.

Deunan in quello che sembra un prototitpo di landmate (esoscheletro potenziato), dal momento che è anche privo di corazza esterna . OK, è un prototipo, ma il punto è che non dovrebbe esserci neanche questo...

Deunan in quello che sembra il prototitpo di un landmate (esoscheletro potenziato), privo di corazza esterna. OK, ammesso che sia un prototipo, il problema è che non dovrebbe esserci neanche questo…

A questo punto risulterà chiaro che la coerenza, sia con il manga che con i due film precedenti, è andata a farsi totalmente benedire. Ma non tutto è perduto. Come dicevo in apertura, questo Appleseed Alpha sembra quasi un nuovo inizio, o un reboot, come si dice oggi, cioè il tentativo di far ripartire la saga da zero (o dall’alpha)… Chissà, forse il prossimo film di Aramaki sarà proprio Appleseed Beta, cioè un sequel diretto, a cui seguiranno tutte le rimanenti lettere dell’alfabeto greco? Di certo molti fan non gradirebbero, ma in realtà questo Appleseed Alpha non è mica poi tanto male.

La gestualità, il modo di parlare e di comportarsi di Two Horns sono chiaramente ispirati a quelli dei gangster neri.

La gestualità e il modo di parlare di Two Horns sono chiaramente ispirati a quelli dei gangster neri. Per fortuna, quelli simpatici.

La CG, innanzitutto, è davvero a livelli di un fotorealismo impressionante. La cosa è evidente soprattutto guardando alle ambientazioni o agli elementi meccanici, mentre gli unici veri difetti risiedono nelle animazioni, ancora un po’ legnose e scattose in alcuni frangenti, e l’espressivtà dei volti, che a volte non risulta completamente azzeccata. È comunque notevole il risultato conseguito in fatto di realismo, accentuato da un character design che, a differenza dei precedenti film, ha quasi completamente abbandonato lo stile anime. Questioni tecniche a parte, la storia ha un suo senso, e mi è piaciuto molto il modo in cui Deunan e Briareos discutono della vita in mezzo alle macerie, si interrogano se Olympus esista davvero e se possa costituire una speranza per ricominciare a vivere normalmente.

Beh, almeno anche il dottor Matthews del manga è un tipo un po' squinternato e amante della meccanica.

Beh, almeno anche il dottor Matthews del manga è un tipo un po’ squinternato e amante della meccanica.

Mancano quindi tutti quei discorsi complicati sulla bioetica, la sopravvivenza dell’umanità e la geopolitica, che, per quanto affascinanti, erano spesso anche piuttosto difficili da seguire (e difficili da spiegare, dal punto di vista degli sceneggiatori). Potremmo dire che questo è un Appleseed meno fantascientifico e più intimista, che preferisce concentrarsi su cose semplici come l’amicizia o la speranza in un futuro migliore. E, per fortuna, senza mai risultare troppo pesante, anche perchè stiamo sempre parlando di un film che è fondamentalmente un action coi lustrini della CG.

Se un giorno ci sarà un sequel a questo Appleseed Alpha, spero che verranno chiarite le motivazioni e il passato di Talos, perchè in questo film rimangono piuttosto oscure.

Se un giorno ci sarà un sequel di questo Appleseed Alpha, spero che verranno chiarite le motivazioni e il passato di Talos, perchè in questo film rimangono piuttosto oscure.

Appleseed Alpha è quindi un action con un’ottima CG e dei personaggi abbastanza carismatici, ma con due difetti principali: la sua scarsa ambizione e l’incoerenza con il manga e con l’anime. Alla lista dei difetti potremmo aggiungere la presenza di alcuni piccoli buchi di sceneggiatura, come personaggi che sopravvivono inspiegabilmente ad esplosioni tremende (per giunta rimanendo con gli abiti addosso) o a cadute da altezze considerevoli. Se si accetta di guardare Appleseed Alpha tenendo a mente tutto questo, risulterà un film tutto sommato piacevole.

Nyx è la guardia personale di Talos, e combatte per difendere il suo padrone come i migliori samurai di una volta.

Nyx è la guardia personale di Talos e combatte per difendere il suo padrone come i migliori samurai di una volta.

Voto personale: 6 su 10.

Un’immagine tratta da www.impulsegamer.com.

– Altre immagini –

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...